Area
musicale

SettimaNona.jpg

1980/1985 -  Si forma al Piccolo Conservatorio di Milano - Nuova Milano Musica. Frequenta i corsi di pianoforte classico con il M° Adrian Vasilache, corsi di jazz e musica moderna con i Maestri Paolo Tomelleri, Nando De Luca, Ettore Righello. Corsi di musica d’insieme con il M° Piero Gosio. Prosegue la formazione musicale dal 1985 al 1990 con corsi di armonia e improvvisazione jazz con il M° Filippo Daccò e successivamente di pianoforte con il M° Massimo Colombo. Corsi di perfezionamento armonia jazz e diploma master jazz al CDM Milano con il M° Franco D’Andrea.

E’ responsabile dell’area comunicazione e dell’organizzazione dei corsi di musica del Centro Musicale del comune di Malnate, e alterna attività di docenza di pianoforte e di armonia moderna in diverse scuole della provincia di Varese e Como.

 

1985/1990 -  Forma diversi gruppi musicali tra cui i “Malnhattan”, i “Play Game” e il gruppo funky latino “Cubacaribe” di cui è tastierista e compositore, e che per una quindicina di anni è protagonista della scena musicale locale, annoverando tra le sue fila Marco Caccianiga, Roberto Jacono, Marino Sanvito, Peo Preziosi, Paolo Salcuni, Lele Mariuzzo, Giusy Consoli, con registrazioni per la Splasc(h) Record. Forma “Capriccio”, duo jazz con Jenni Ricci alla voce.

Vicepresidente dell’AMV “Associazione musicisti varesini”, dove si occupa di organizzazione eventi e corsi di musica.

 

1990/1995 - Crea “Entr’acte” gruppo musicale multimediale, con Jenny Ricci e Ermanno Librasi, con la partecipazione di ospiti quali Massimo Scoca, Luca Pasqua, Pino Li Trenta, o artisti di varie aree come Marco Ardemagni di Caterpillar, i pittori Claudio Lange, Uwe Neuhaus, Petra Oberheide.

Collabora come tastierista con i gruppi “Sound Alchemy” e “Sax & Zen” e costituisce il trio musicale e artistico “Sondalonda”, con Vittorio Vezza al basso e Peo Preziosi alla batteria, che presenta performance/concerti con vari ospiti, come il pittore Enrico Martarello, i Bufala Cosmica, il designer e scenografo Massimo Papetti.

 

1995/2000 - Coordina le rassegne musicali e gastronomiche “Stasera che sera” per la biblioteca di Inverigo (Co),  propone in duo con Massimiliano Lepratti “Vengo anch’io” conferenze/concerto sulla canzone italiana d’autore e su Fabrizio De André e collabora con l’associazione “Il Ragno” di Inverigo, suonando in numerose iniziative con artisti diversi, tra i quali Tullio de Piscopo, Attilio Zanchi, Paolo Bonfanti, Pietro Vitale, Louis Agudo, Francesco Tarantino, Marco Belcastro, Simone Mauri, Giuseppe Lapalorcia, il duo comico Gli Estinti.

 

2000/2005 - Costituisce “SettimaNona”, di cui è coordinatore e direttore artistico, associazione musicale che opera in diversi settori, artistico, musicale, teatrale con Nicoletta Camisasca voce, Massimiliano Lepratti violino, Ivo di Cioccio percussioni, Paolo Vimercati chitarra e voce.

Con Nicoletta Camisasca, in duo (e in trio con Paolo Vimercati), si esibisce come pianista per numerosi anni per iniziative culturali, cene di lavoro, feste private, matrimoni ed eventi in prestigiose ville e location del lago di Como, di Varese e Milano.

Con Pier Salvagio al basso, Fabio Pettenuzzo alla batteria e Patrizia Smiraglia alla voce, dà vita al gruppo funky Mayaguana.

 

2005/2010 – E’ arrangiatore ed esecutore della raccolta di classici napoletani “Malafemmena” per Music for Life, a cui fa seguito “R&B Battisti”, “Il mio primo colpo”, e “Fly to the moon”, sempre per Music for Life. Tra le produzioni discografiche per bambini compone testi e musiche del libro/cd “Se non la smetti chiamo il Babau… che ti canta una canzone”, illustrato da Sonia Cattaneo per INCD e con “Se ci fosse il mare a Milano” è tra i finalisti dell’“Ambrogino d’oro” ed. Carosello.

E’ autore di testi di cabaret e musiche per il laboratorio di Area Zelig di Como. Collabora con diversi comici e arrangia il primo cd dell’autore e comico di Zelig, Renato Trinca “E dire che sembriamo tutti normali”.  

 

2010/2015 – E’ tra i compositori e autori letterari dei sette cd/volumi didattici “Cantimpara”, in collaborazione con l’Arte dei suoni di Cantù, distribuito dalla SMI. Con la stessa etichetta partecipa, come autore musica e testi, anche alla raccolta “Le canzoni del presepe”.

Scrive e coordina il progetto filmico musicale “Amat Deus” per la regia di Marco Schenoni e Roberto Sgrò, dove partecipano, tra gli altri, Paolo Cevoli, Moni Ovadia, Ian Gillan, Alessandro Cecchi Paone, Elena di Cioccio, Marco Marzocca, Claudia Penoni, Marco Ardemagni, Enrico Ruggeri, Elio, Nanni Svampa, Franco D'Andrea, Mauro Pagani, Franco Mussida. Ne cura anche la parte musicale scrivendo brani arrangiati da Giovanni Bataloni ed eseguiti dallo stesso Bataloni, da Fatlinda Thaci, Claudio Giacomazzi, Giuseppe Cultraro, Luca Maggioni, Daniela Pisano, Francesco Quaranta, Alfredo Arcobelli, Lorenzo Lumachi e Nicoletta Camisasca.

È ideatore e direttore artistico del Festival letterario musicale “Note’s- scrivere di musica” per i Comuni di Cagno, Uggiate Trevano, Binago e Solbiate Comasco, con le collaborazioni di Vittorio Cosma, Laura Fedele, Christian Silva, Renato Trinca, Fausto Caravati, Rossella Liberti, Andrea Trapasso, Giovanni Bataloni.

E’ in giuria al “Festival del Cabaret Emergente” di Modena e scrive “Come la rugiada” per l’album “Selene con la E” di Selene Lungarella.

Arrangia “Questo piccolo grande pacco” di Renato Trinca per INCD e coordina il laboratorio su comicità e musica “La voce che ride” al Teatro Santuccio di Varese, che vede la presenza di diversi ospiti, come Renato Trinca, Marco Ardemagni e la Banda Osiris.

Esce il cd “Irma Mogia”, da un'esperienza del proprio nucleo familiare, ed. INCD, a cui fanno seguito conferenze/concerto in scuole e biblioteche sull’importanza della musica in famiglia.

Scrive con Laura Fedele lo spettacolo “Sette note e mezzo” e cura testi e musiche di “Tram-sfert” tratto dal proprio libro “L’Io, l’Es e la Verza” con Silvia Sartorio, Stefano Orlandi, Massimiliano Lepratti e SettimaNona quintet, per la regia di Massimilano Lepratti. E’ tra gli organizzatori di “Spettacolare” per il Comune di Albiolo.

 

2015/2020 - Scrive testi e musica di “Siamo alla frutta”, commedia musicale e gastronomica con Silvia Sartorio e Stefano Orlandi, con la consulenza dello chef stellato Lorenzo Bernardini,  proposta in diversi ristoranti e teatri.

Esce “Invenzioni a più voci”, doppio cd a scopo sociale che vede la partecipazione di numerosi artisti, tra i quali Elio e le Storie Tese, Gualtiero Marchesi, Moni Ovadia, Claudia Gerini, Carlo Valli, Franco Cerri, Lina Sastri, Paolo Jannacci, Stefano Benni.

Scrive testi e musiche dei cortometraggi “Quando avrò cent’anni”, regia di Roberto Sgrò, “Le note sospese”, regia di Isa Pastorelli, “Certe volte le stelle si perdono”, regia di Giovanni Folino.

Organizza e coordina le due edizioni de “La Fragile Bellezza”, concorso letterario su fragilità e disabilità. Coordina il progetto “Il Contastorie. Racconti e musica in Rsa” per Fondazione Don Gnocchi, organizzato da Mediafriends e l’associazione musicale L’Ottava Nota di Milano.

Collabora con “A Tempo”, progetto di volontariato creativo dell’associazione “Il Setticlavio”, con organizzazione di concerti in strutture sanitarie. Esce per la Carano 4 Children di Bruxelles il cd “Cantiamo insieme” Music for Children.

Coordina “Una Furtiva Nota” con Mediafriends e Fondazione Don Carlo Gnocchi, progetto nazionale di teatro in Rsa (con tourneè del gruppo teatrale Opera Guitta) e formazione artistica per operatori, alle quale partecipano Flaviano Braga, Monika Lucaks, Francesca D’Addario, Giovanni Bataloni, Silvia Sartorio, Christian Silva, Irene Alzani, Luca Maggioni, Fatlinda Thaci, Engjellushe Bache e Claudio Giacomazzi, Ava Loiacono, Stefano Ligoratti, Sarah Ruiz, Titti Gerini.

In ottobre 2019, durante l’udienza con Papa Francesco con i centri nazionali della Fondazione Don Gnocchi, è il responsabile dell’organizzazione dell’animazione e della musica in sala Nervi in Vaticano.

Nel 2020, primo Natale di chiusura per gli ospiti delle RSA a causa della pandemia da Covid 19, coordina il progetto sociale “In Coro” a cui partecipano, tra gli altri, Marco Masini, Pupo, Riccardo Fogli, Paolo Vallesi, Stefano Sorrentino, Rita Pavone, Simona Ventura, i Matia Bazar, I Legnanesi, Paolo Ruffini, Andrea Vitali, Renato Sarti, Laura Curino, Maddalena Crippa.